LA FORMAZIONE DI UNA MAESTRA DI MUSICA

SEI TU?

sei nata, o sei nato per fare l’insegnante, e questa cosa ti fa brillare gli occhi ogni volta che lo dici

hai già frequentato dei corsi di formazione nel campo dell’educazione musicale per bambini e ragazzi

insegni già da un po’ ma senti che è arrivato il momento di fare il salto di qualità

insegni già o vorresti insegnare a varie fasce d’età, dallo 0-6 anni fino a bambini e adulti dai 6 anni in su

sai di essere un insegnante raro, ma non hai ancora trovato il modo di far uscire la tua unicità

sei in cerca di una base formativa solida, che ti fornisca un modello applicabile a qualunque allievo ti trovi davanti

Bene, sono davvero contenta che tu sia qui!

Perchè sai, esistono un sacco di convinzioni limitanti sull’insegnamento:

gli insegnanti di musica non guadagnano tanto

gli insegnanti di musica sono destinati ad essere delle trottole sempre in giro

gli insegnanti di musica si specializzano in una sola metodologia 

gli insegnanti di musica sono tali solo se hanno frequentato il conservatorio

gli insegnanti di musica sono dei musicisti mancati

(la lista è lunga ma mi fermo qui che ce le siamo già sentite dire troppe volte, ok?)

Tutti questi sono, per l’appunto, una serie di sfortunati eventi limitanti che appartengono ad un passato che abbiamo condiviso tutti. Il fatto che esistano però, non significa che siano veri, anche se tutt’oggi molto radicati nella nostra società. 

Vuoi fare l’insegnante o vuoi essere un Insegnante?

La domanda è chiara, e l’impegno anche: non voglio che tu faccia  “solo” l’insegnante, voglio che tu sia un insegnante consapevole, organizzato e felice. Ti assicuro, fare l’insegnante o essere un insegnante non è solo un gioco di parole, ma racchiude l’essenza di questo lavoro. Nei corsi di formazione che ho frequentato in passato, ho sempre trovato tanta attenzione sul “fare l’insegnante”, imparare attività e come riproporle, come guidare il gruppo classe, come imparare una nuova canzone…e mi è sempre mancato un aspetto importante del mio “essere insegnante”. Come trovo il mio equilibrio? Come porto il mio modo di stare in relazione con l’allievo dentro la pratica quotidiana? Come faccio uscire la mia unicità e la traduco in qualcosa da poter riapplicare alle situazioni che mi trovo davanti? Come vivo la mia vita da insegnante allineata davvero con i miei valori?

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: